Prima pagina

REGIME DI SOLIDARIETA’ FISCALE NEL SETTORE DEGLI APPALTI

Per i contratti d’appalto stipulati a partire dal 12 agosto è stato modificato il regime di solidarietà tra committente, appaltatore e subappaltatore con riguardo ai pagamenti di I.V.A. e ritenute d’acconto.

Sono in vigore dal 12 agosto e si applicano ai soli contratti di appalto/subappalto stipulati da tale data le disposizioni che disciplinano il meccanismo di solidarietà in caso di omesso versamento dell’Iva e delle ritenute fiscali, in relazione alle prestazioni effettuate nell’ambito del rapporto di appalto e subappalto, che coinvolge committente, appaltatore e subappaltatore. In particolare la normativa ha previsto due gradi di solidarietà:

  • Appaltatore: la responsabilità solidale tra appaltatore e subappaltatore, nel limite dell’ammontare del corrispettivo dovuto, prevede l’eliminazione, rispetto alla norma precedente, del limite temporale di due anni dalla cessazione dell’appalto. L’appaltatore potrà liberarsi dalla responsabilità se otterrà anteriormente al pagamento del corrispettivo, la documentazione attestante che i versamenti di ritenute e Iva scaduti sono stati correttamente eseguiti. Tale documentazione può consistere nell’asseverazione rilasciata da uno dei soggetti abilitati previsti dalla norma (commercialisti, consulenti del lavoro,  responsabili Caf, eccetera) ovvero da una autodichiarazione fornita dal subappaltatore. In caso di pagamento del corrispettivo senza verifica sorge la responsabilità solidale verso l’erario.
  • Committente: analoga solidarietà è prevista a carico del committente se paga l’appaltatore senza aver prima preteso l’esibizione della stessa documentazione (relativa sia all’appaltatore che a tutti i subappaltatori). Tale rischio non consiste nella responsabilità solidale con gli altri “attori” quanto nella sanzione amministrativa da 5.000 a 200.000 euro, che sarà elevata se qualche soggetto della "catena" dell’appalto non ha correttamente eseguito i versamenti di ritenute e Iva.

Tali regole si rendono applicabili per i pagamenti effettuati a partire dall’11 ottobre 2012.

© 2012 consulenza aziendale societaria tributaria - codice fiscale e p. iva 03380670962

follow us BignamiAssociati on Twitter