Prima pagina

Liechtenstein – Italia, in vigore lo scambio di informazioni

Entrato in vigore lo scambio di informazioni fiscali tra l’Italia e il Principato del Liechtenstein.

Lo scorso 22 novembre è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di ratifica ed esecuzione relativa alla Convenzione tra l’Italia e il Governo del Principato del Liechtenstein sullo scambio di informazioni in materia fiscale. Tale Convenzione prevede che le autorità competenti dei due Paesi si prestino assistenza tramite lo scambio di informazioni rilevanti al fine di amministrare e applicare le proprie leggi interne relative alle imposte oggetto dell’Accordo, comprendendo altresì le informazioni rilevanti per il recupero dei crediti fiscali, per le misure di esecuzione e per indagini e procedimenti per reati tributari. Lo Stato che riceverà la richiesta dovrà fornire le relative informazioni indipendentemente dal fatto che la Parte richiedente necessiti o meno delle stesse ai propri fini fiscali e a prescindere dal fatto che il comportamento in esame costituisca o meno un reato seconda la propria legislazione.  Ai fini della voluntary disclosure bis, tale Accordo fa sì che il Liechtenstein venga equiparato a uno Stato c.d. white list, quindi verrà garantita ai soggetti aderenti alla procedura la disapplicazione delle disposizioni di sfavore connesse al raddoppio dei termini di accertamento e delle sanzioni.

© 2012 consulenza aziendale societaria tributaria - codice fiscale e p. iva 03380670962

follow us BignamiAssociati on Twitter